Ultimo aggiornamento giovedì, 17 Ottobre 2019 - 12:38

Panico al centro commerciale, bimbo getta carta nel cestino e si ritrova senza mignolo

Cronaca
11 Settembre 2019 08:33 Di redazione
2'

Al centro commerciale con i genitori, bimbo di 5 anni si ritrova senza parte del mignolo dopo aver gettato la carta nel cestino dei rifiuti. Attimi di panico si sono vissuti martedì pomeriggio, 10 settembre, nella galleria commerciale “La Cartiera” di Pompei, in provincia di Napoli.

Il piccolo ha iniziato ad urlare per il dolore ed è stato subito soccorso dai genitori prima di essere trasportato d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli dove i medici lo hanno operato per riattaccare parte ditino staccatosi e le sue condizioni verranno valutate nelle prossime ore. Per attendere invece la ripresa della mobilità del mignolo occorrerà attendere diversi giorni.

LA TRAGEDIA – Travolto da un’auto mentre attraversa: dramma al Santobono, muore bimbo di 7 anni

Stando a una prima ricostruzione dei carabinieri della stazione di Pompei, il bimbo, residente nell’Agro-Nocerino (Salerno), nel gettare una carta nel cestino dei rifiuti e ritirare la mano si è ritrovato senza mignolo, rimasto incastrato in una fessura del contenitore di acciaio. Nel tentativo di liberarsi, il dito si è staccato violentemente, cadendo nel cestino.

Il piccolo è stato operato nella serata di martedì ed è stato dimesso questa mattina, mercoledì 11 settembre. Sulla vicenda la Procura di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo per lesioni contro ignoti. Si tratterebbe, tuttavia, di una tragica fatalità perché, da una prima analisi, i cestini del centro commerciale rispetterebbero tutti gli standard di sicurezza.

AGGIORNAMENTO – Bimbo perde mignolo al centro commerciale, l’ultima speranza è la camera iperbarica – FOTO

 

LEGGI COMMENTI