Ultimo aggiornamento domenica, 25 Agosto 2019 - 21:36

Omicidio Cesarano, in Appello confermate 3 condanne su 4 ai killer

I giudici hanno confermato gli ergastoli per Cutarelli, Perfetto e Buono. 16 anni, invece, a Marino Torre per aver collaborato con la giustizia

Cronaca
11 Luglio 2019 15:45 Di redazione
1'

La IV Corte di Assise di Appello di Napoli presieduta dal giudice Vescia ha confermato tre condanne all’ergastolo per Antonio BuonoLuig CutarelliCiro Perfetto in merito all’omicidio del giovane Genni Cesarano.

Sconto di pena, invece, per il collaboratore di giustizia Mariano Torre condannato a 16 anni di detenzione. Lo stesso periodo di reclusione è stato confermato anche al boss Carlo Lo Russo, accusato di essere stato il mandante del raid.

Cesarano morì a causa di una pallottola vagante esplosa per una stesa eseguita dal commando di fuoco del clan Lo Russo nel rione Sanità il 6 settembre del 2015. “È una sentenza che deve rappresentare un esempio per la città non dobbiamo dimenticare che dopo mio figlio ci sono state altre vittime innocenti l’ultima delle quali è stata una bimba. Si sentivano impuniti e impunibili“, queste le dichiarazioni di Antonio Cesarano, padre di Genni, riportate da La Repubblica.

Omicidio Cesarano, ergastolo ai killer dei Lo Russo

Grande al centro Genny Cesarano. Nei riquadri, da sinistra: Antonio Buono, Luigi Cutarelli, Ciro Perfetto e Mariano Torre. Sotto Carlo Lo Russo

1
Ultimo aggiornamento 15:45
LEGGI COMMENTI