Ultimo aggiornamento venerdì, 19 Luglio 2019 - 23:36

Bambina campana massacrata di botte al Nord dal compagno di classe: finisce in ospedale

Cronaca
14 Aprile 2019 10:51 Di Fabiana Coppola
2'

Una storia di bullismo che ha per vittima una bambina della provincia di Caserta di 9 anni, è stata raccontata dalla mamma. La donna ha raccontato che la piccola avrebbe subito violenze da un compagno di classe nel Veronese.

La notizia è stata data dal quotidiano L’Arena. Secondo il racconto della mamma della vittima, il bambino l’avrebbe spinta in bagno da dietro e poi l’avrebbe picchiata violentemente sul corpo e in testa ed infine le avrebbe dato un calcio in mezzo alle gambe. La piccola è stata portata al pronto soccorso di Villafranca dove è stata tenuta sotto osservazione per 18 ore in quanto lamentava dolori alle costole, all’addome e a livello genitale.

“Sono arrivata a scuola– racconta la madre della piccola – e mi sono accorta che nelle urine di mia figlia c’era del sangue e l’ho portata al pronto soccorso. Già dalla prima elementare avevo detto alle insegnanti che c’erano dei problemi con questo bambino – ripete la donna – ma in risposta a queste segnalazioni avevo sempre ottenuto risposte che minimizzavano la questione”.

Il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, ha espresso parole dure sull’episodio: “Faremo luce al più presto su quanto accaduto, chiariremo se ci sono responsabilità. La scuola non ammette alcuna forma di bullismo. Un forte abbraccio ai genitori della bambina”.

 

LEGGI COMMENTI