Ultimo aggiornamento venerdì, 26 aprile 2019 - 14:30

Napoli, “l’invasione” delle aiuole selvagge in piazza Vittoria

Anche quello che è definito il "salotto" buono della città è abbandonato al degrado

Cronaca
12 Aprile 2019 21:58 Di Andrea Aversa
1'

Sono dieci giorni che le aiuole che compongono la bella piazza Vittoria sono “vittime” di una crescita selvaggia delle piante che ne fanno parte. Più di una settimana documentata con fotografie che dimostrano un solo aspetto: Napoli, anche in pieno centro, è abbandonata al degrado.

Non voglio neanche immaginare lo stato di salute delle periferie. L’amministrazione comunale non è neanche più in grado di tenere in ordine le aiuole di una delle più importanti piazze della città. Un luogo che dopo la centralissima via Chiaia porta dritto al lungomare “liberato”.

Così, ecco la città senza sindaco dove tutto si auto governa, anche la natura. Piante e siepi cresciute a dismisura che trasbordano dalle aiuole stesse e che pian piano stanno arrivando fin sopra gli alberi. E dove sono i giardinieri comunali? O semplicemente non ci sono fondi per pagarli?

Ma la vera domanda è un’altra: possibile che nessun esponente dell’amministrazione comunale, semplicemente passeggiando per la città, abbia notato questo scempio? Un piccolo esempio per una grande verità: Napoli è abbandonata e non importa a nessuno.

Napoli, "l'invasione" delle aiuole selvagge in piazza Vittoria

Napoli, "l'invasione" delle aiuole selvagge in piazza Vittoria

Napoli, "l'invasione" delle aiuole selvagge in piazza Vittoria

Napoli, "l'invasione" delle aiuole selvagge in piazza Vittoria

LEGGI COMMENTI