Ultimo aggiornamento mercoledì, 05 Agosto 2020 - 09:33

Video ricetta della pasta d’o Gravunaro, il piatto a base di alici e olive

Il secondo episodio della rubrica Food Stories di VocediNapoli.it

food stories
21 Marzo 2019 12:32 Di redazione
2'

Prosegue il viaggio delle Food Stories di VocediNapoli.it nella cucina tradizionale partenopea. Stavolta vediamo la ricetta di uno dei piatti tipici della cucina napoletana: la pasta d’o gravunaro. Il piatto, semplice e molto veloce da fare, prende questo nome dai “gravunari“, letteralmente “carbonai” che altro non erano che venditori di carbone che giravano per la città in epoca in cui non c’erano i riscaldamenti come li conosciamo oggi.

Questi ambulanti vendevano per i vicoli di Napoli sacchi pieni di carbone ai cittadini per alimentare i camini delle case partenopee. La pasta prende il nome da questo antico mestiere probabilmente poiché utilizzato per rifocillare i gravnuari dopo una lunga giornata di lavoro, ma anche per il tipico colore scuro, ottenuto grazie all’utilizzo delle olive nere, che ricorda proprio il carbone.

In questo secondo episodio delle Food Stories di VocediNapoli.it l’Antica Trattoria e Pizzeria Nardones ci propone la versione del piatto con la rivisitazione dello chef Salvatore D’Andrea.

Le linguine d’o gravunaro di Salvatore D’Andrea
Chef dell’Antica Trattoria e Pizzeria Nardones
Via Nardones 10
Napoli


GLI INGREDIENTI – Olio extra vergine d’oliva, aglio, peperoncino, olive nere di Gaeta, alici marinate, prezzemolo, tarallo sbriciolato sugna, pepe e mandorle.

LA PROCEDURA – Soffriggere olio extra vergine con aglio e peperoncino. aggiungere le olive snocciolate e sminuzzate. Dopo aver marinato le alici (due ore sotto sale e poi dopo averle asciugate altre due ore sotto aceto) tagliarle in piccoli pezzettini e aggiungerle al soffritto. Cuocere la pasta e saltarla in padella. Al momento dell’impiattamento aggiungere una spolverata di tarallo precedentemente sbriciolato.

IL FORMAT – Food Stories è il nuovo format di VocediNapoli.it sulla cucina tradizionale partenopea. Attraverso il racconto di chi sta dietro le quinte e crea prelibatezze in ogni episodio scopriremo i trucchi del mestiere per poter riprodurre nella nostra cucina i piatti tipici napoletani. Prodotto da Cookie è realizzato in collaborazione con G.A.I.A. studioFood NapoliMagnando e Domenica sulla Luna.

2
Ultimo aggiornamento 12:32
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati