Ultimo aggiornamento lunedì, 20 maggio 2019 - 15:31

Boom di ascolti per le “Meraviglie” di Napoli raccontate da Alberto Angela

Spettacolo
13 Marzo 2019 15:20 Di Elisabetta Fasanaro
2'

Ha debuttato ieri in prima serata su Rai UnoMeraviglie, la penisola dei tesori, il nuovo programma di approfondimento culturale condotto da Alberto Angela, che ci porta alla scoperta dei tesori italiani patrimonio dell’Unesco, tre per puntata: uno al Nord, uno al Centro e uno al Sud.

Sebbene il match Juventus-Atletico Madrid, gara di ritorno valida per la qualifica ai quarti di finale della Champions League, abbia dominato le tv degli italiani, il primo episodio di ‘Meraviglie‘ è stato comunque un grande successo, registrando più di 4 milioni di spettatori pari al 19,25% dello share e superando il reality ‘Il collegio’ in onda su Rai Due.

Nel corso della prima puntata Angela ha raccontato la storia di uno dei luoghi patrimonio dell’Unesco nel Sud Italia, la costiera amalfitana, concentrandosi su Amalfi e Baia. Amalfi, la prima potente repubblica marinara, è stata raccontata attraverso il suo Duomo, mentre la storia di Baia è stata esplorata attraverso i tesori sepolti nelle sue acque e che risalgono all’età romana.

Una puntata che rende onore ai tesori del Sud Italia e che è solo l’ultimo di una lunga lista di cui Alberto Angela si è fatto latore. A giugno del 2018 infatti è stato dichiarato cittadino onorario di Napoli. “Napoli ti conquista sempre col suo fascino e il suo calore. Arrivi e ti senti a casa. E questo l’ho capito proprio viaggiando e vedendo tanti posti. Qui si entra in un mondo bellissimo, che ti contagia con quel calore e vitalità unici” sono state le commosse parole di Angela.

LEGGI COMMENTI