Voce di Napoli | Navigazione

Napoli, banda del buco in azione: rapina alle poste e impiegati aggrediti

I malviventi hanno atteso l'apertura degli uffici per sbucare dal nulla e mettere a segno il colpo. Botte agli impiegati

Brutta sorpresa e pessimo risveglio per gli impiegati dell’ufficio postale di Napoli sito in piazza Mazzini. Infatti, le poste sono state vittima di una violenta rapina messa a segno dalla ormai nota “Banda del buco“. Questa volta, però, i malviventi hanno aggredito i dipendenti dell’ufficio.

Infatti, come riportato da Il Mattino, appena la posta ha aperto, i ladri hanno fatto irruzione negli uffici. Sono riusciti ad entrare attraverso un buco ricavato dal bagno delle poste. I rapinatori avevano il volto coperto ed erano armati.

Appena entrati hanno costretto i funzionari delle poste ad aprire la cassa blindata. Nel frattempo hanno minacciato e picchiato i 7 dipendenti presenti. Addirittura, una delle impiegate è stata presa e trascinata per i capelli. Finita la rapina, i malviventi sono scappati con il malloppo utilizzando lo stesso buco con il quale erano entrati.

Sul posto sono intervenuti i soccorsi e i carabinieri. I primi hanno immediatamente medicato gli impiegati aggrediti, e tre di loro sono stati trasportati presso l’ospedale dei Vecchi Pellegrini. I militari hanno avviato subito le indagini e relativi accertamenti del caso volti ad individuare e arrestare i responsabili della rapina.

Napoli, banda del buco in azione: rapina alle poste e impiegati aggrediti