Ultimo aggiornamento martedì, 25 Giugno 2019 - 20:41

Barbara D’Urso a processo per l’assassinio di Gloria Rosboch: la denuncia dopo il servizio

Cronaca
10 Gennaio 2019 17:26 Di Fabiana Coppola
2'

Barbara D’Urso finisce in tribunale per un servizio mandato in onda a Pomeriggio Cinque. La conduttrice, insieme ai giornalisti che si sono occupati del caso, andrà a processo al Tribuanale di Ivrea come stabilito dal giudice del tribunale eporediese, Angela Rizzo, che ha respinto la richiesta dei legali dell’imputata di spostare il processo al tribunale di Milano.

Sotto accusa il servizio mandato in onda il 2 marzo 2016 sulle relazioni amorose presunte di Gabriele Defilippi, assassino della professoressa Gloria Rosboch. La vittima, un insegnante di 49 anni, fu circuita dal ventiduenne Gabriele, suo ex allievo, che la convinse a consegnargli 187mila euro in cambio della promessa di una nuova vita insieme in Costa Azzurra.

Quando la donna si rese conto della truffa chiese la restituzione della somma e presentò una denuncia ai carabinieri. Il 13 gennaio 2016scomparve. Fu ritrovata poco più di un mese dopo in una cisterna nelle campagne di Rivara, morta strangolata.

Insieme alla conduttrice finiscono al processo il prossimo 14 maggio anche i giornalisti Alessandro Cracco e Alessandro Banfi. Il programma è stato denunciato da una donna che si è costituita parte civile in quanto il servizio l’avrebbe descritta come una delle amanti dell’assassino e colei che avrebbe avvicinato il ragazzo al consumo di droghe.

LEGGI COMMENTI