Ultimo aggiornamento mercoledì, 19 Giugno 2019 - 11:50

Ultrà dell’Inter morto investito: “Erano in 100 contro i napoletani” [VIDEO]

Calcio Napoli
27 Dicembre 2018 13:08 Di redazione
3'

Si chiamava Daniele Belardinelli l’ultras investito mercoledì 26 dicembre a Milano un’ora prima dell’inizio della partita tra Inter e Napoli, in programma alle 20.30, e deceduto successivamente in ospedale.

Belardinelli, 35 anni, è stato investito da un van in via Novara mentre partecipava, insieme a un centinaio di persone, a un vero e proprio agguato ai tifosi del Napoli. Ultras del Varese, squadra lombarda gemellata con l’Inter, Belardinelli è deceduto in ospedale in seguito alle gravi ferite riportate.

In passato aveva ricevuto un Daspo di cinque anni ma ieri sera poteva regolarmente entrare allo stadio. Insieme agli ultras dell’Inter, del Nizza e del Varese ha partecipato – stando alle parole del questore di Milano Marcello Cardona – a “un’azione squadristica ignobile” ovvero “l’attaccò da parte di oltre cento ultrà dell’Inter, del Varese e del Nizza ad alcuni pulmini di tifosi napoletani prima della partita Inter-Napoli”. Secondo il questore, quelli andati in scena ieri sono stati “gravissimi incidenti”.

IL VIDEO DEGLI SCONTRI ANDATI IN SCENA PRIMA DI INTER-NAPOLI

Dalle immagini degli scontri si vede un suv sulla corsia di sorpasso che travolge Belardinelli. Non si conosce chi era alla guida e “non abbiamo nemmeno la certezza che se ne sia accorto” ha aggiunto Cardona. Sono stati gli stessi tifosi del Napoli a richiamare l’attenzione degli interisti su Belardinelli a terra.

LEGGI ANCHE – Bufera su Mazzoleni, ignorate le tre richieste del Napoli: “Doveva decidere lui”

Secondo la ricostruzione il tifoso dell’Inter è stato investito dal van prima dell’incontro, a conclusione di scontri tra tifosi in via Novara intorno alle 19.30. Il van, con a bordo i supporter del Napoli, sarebbe stato bloccato e attaccato da ultras nerazzurri armati di mazze e catene. Gli occupanti del van sono scesi dal veicolo ed è nata una rissa.

Daniele Belardinelli

Un tifoso del Napoli è stato accoltellato in modo lieve ad un fianco ed altri hanno riportato contusioni. Il tifoso nerazzurro sarebbe stato investito mentre il van si stava allontanando dalla zona dei tafferugli. L’uomo, le cui condizioni sono apparse subito molto gravi era stato ricoverato in ospedale e sottoposto a un intervento chirurgico che non è servito a salvargli la vita.

“Chiederò al comitato per l’ordine pubblico il blocco delle trasferte dei tifosi dell’Inter per tutta la stagione, e la chiusura della curva dell’Inter a San Siro fino al 31 marzo 2019” ha aggiunto il questore.

Al momento sono tre i tifosi dell’Inter arrestati in relazione agli scontri. Gli agenti della Digos hanno eseguito numerose perquisizioni a carico di supporter interisti e del Varese. Inoltre vi sono 4 tifosi napoletani che hanno riportato ferite da taglio e contusioni negli scontri. L’investimento e il ferimento dei 4 napoletani sono trattati in modo distinto. I due interisti già arrestati sono accusati di rissa aggravata mentre si sta lavorando per identificare chi era alla guida del suv che sarebbe estraneo agli incidenti.

4
Ultimo aggiornamento 13:08
LEGGI COMMENTI