Voce di Napoli | Navigazione

Amico sosia e fidanzata garante, giovane da anni guidava senza patente: scoperto dalla Stradale

Ha sfruttato per anni la somiglianza con un suo ex compagno di scuole medie e superiori per continuare a guidare senza patente fornendo, in caso di controllo, le generalità dell’amico grazie anche alla complicità della fidanzata che fungeva da garante.

A scoprire il disegno criminoso, architettato da un giovane 26enne, sono stati gli agenti della Sottosezione Autostradale della Polizia Stradale di Fuorigrotta che, nella giornata di lunedì 26 novembre, al termine di una articolata indagine di polizia giudiziaria, lo hanno denunciato in stato di libertà.

I poliziotti hanno accertato che il giovane, residente nella zona di piazza Garibaldi, approfittando di una forte somiglianza con la vittima, quest’ultima frequentata per l’intero iter della scuola dell’obbligo, né conosceva bene le generalità ed anche la grafia, che imitava in maniera analoga allorquando doveva apporre la firma in calce alle contestazioni accertate ai sensi del codice della strada.

Sorpreso dai poliziotti per ben tre volte, nell’ambito di un controllo in tangenziale, il 26enne, fingendo di aver dimenticato a casa la patente di guida, aveva declinato le generalità di quello che era il suo compagno di classe, supportato dalle dichiarazioni della fidanzata che garantiva per lui, esibendo il suo documento di identità.

Quando la vittima si è vista recapitare a casa vari verbali per infrazioni al codice della strada che non aveva mai commesso, sono scattate le indagini della Polizia Stradale che hanno portato all’identificazione del trasgressore risalendo ai verbali dove c’erano anche le testimonianze della ragazza.

Il 26enne è stato così denunciato, in stato di libertà, perché responsabile dei reati di sostituzione di persona e, in concorso con la fidanzata 25enne, anche del reato di falsa attestazione a pubblico ufficiale. A queste reati dovranno poi aggiungersi i verbali mai pagati.

Comunicato Stampa controlli Polizia Stradale Salerno – uso cellulari e smartphone alla guida – Da: Roberto Trucillo – D