Ultimo aggiornamento giovedì, 21 giugno 2018 - 14:03

Previsioni Meteo 2018: un’estate strana che arriva a singhiozzo

News
12 giugno 2018 13:25 Di Valentina Giungati
2'

Il Centro Europeo ha emesso le nuove previsioni per questa estate 2018 e non lasciano ben sperare per i viaggiatori. Se l’anno scorso i mesi estivi sono stati caratterizzati da un caldo torrido, definito addirittura il più forte degli ultimi anni, quest’estate di contro si presenta come ballerina. In particolare in tutta la zona occidentale dell’Italia le temperature saranno sotto la media rispetto all’anno scorso e agli ultimi trent’anni.

Una novità assolutamente inaspettata, ci eravamo difatti rassegnati al caldo infernale. L’estate invece quest’anno sarà frammentata, incerta e quasi a singhiozzo, come la definisce il fondatore de IlMeteo.it. Le temperature più alte le avremo nelle regioni adriatiche e a Sud della Puglia, in particolare a Luglio e Agosto dove si raggiungeranno picchi molto alti.

Da un punto di vista climatico il tempo dovrebbe essere stabile a metà agosto. Per quanto riguarda il mese di giugno avremo ancora picchi e discese continue, con un’alternanza tra il sole e l’abbassamento termico che toccherà, in modo ovviamente diverso, tutta Italia. L’anticiclone delle Azzorre fa fatica a restare e per questo l’estate 2018 viene definita pigra. Gli esperti di settore dicono che probabilmente il mese più caldo potrebbe essere settembre.

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi