Ultimo aggiornamento giovedì, 19 ottobre 2017 - 18:23

Teresa Deviato muore dopo una lunga malattia, era la moglie di un boss

Cronaca
12 ottobre 2017 15:26 Di Fabiana Coppola
2'

Teresa Deviato è morta dopo una lunga malattia, ieri nel suo quartiere ci sono stati i funerali e in molti hanno reso omaggio alla donna, moglie di Antonio Capuano, un boss emergente del clan Giuliano ucciso negli anni ’90. Deviato era una donna di camorra infatti il suo nome è stato spesso coinvolto in inchieste sulla criminalità organizzata. Attorno alla sua figura girano molte storie di morte, non solo quella del marito, ma anche quella della sorella Anna, uccisa nel 2005 insieme al figlio Fabio Silvestri.

Per fare gli onori alla vittima, i residenti del rione San Gaetano, si sono raccolti e hanno paralizzato i Decumani. Teresa ha un passato legato alla storia di un clan, quello dei Saetta. La donna ha fatto parte di quel gruppo di malavitosi napoletani partito dalla città alla conquista del settore criminale toscano. A capo dell’organizzazione criminale i fratelli Saetta di cui Vincenzo, 46 anni, rampollo di una famiglia di camorra un tempo affiliata al clan Giuliano poi condannato a sedici anni di carcere, e la mamma Teresa, condannata invece a cinque anni di reclusione.

La storia dei Saetta in Toscana, ma soprattutto in Versilia, risale al 1998 quando il gruppo assunse il monopolio delle attività criminali, dall’usura all’abusivismo finanziario al riciclaggio. Sono state le indagini della Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze, con le relative 17 ordinanza di custodia cautelare, a dare un colpo al clan. La scorsa giornata infine l’ultimo atto per Teresa, colei che potrebbe essere definita la matriarca della cosca.

3
Ultimo aggiornamento 15:26
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi