Ultimo aggiornamento martedì, 12 dicembre 2017 - 13:14

Il Napoli fa paura, da Torino attaccano Sarri: “Bel gioco e zero titoli”

Calcio Napoli
10 ottobre 2017 12:04 Di redazione
2'

Iniziano a preoccuparsi sul serio a Torino. Lo dimostra la prima pagina di oggi di Tuttosport, quotidiano della città della Mole diretto, ironia della sorte, dal napoletano Paolo De Paola. “Allegriani contro Sarriani“. Da una parte il pragmatismo, dall’altra la bellezza e lo spettacolo. Due filosofie diverse. Inutile quindi rimarcare come il tecnico del Napoli abbia fino ad ora la bacheca dei “tituli” vuota a differenza dell’allenatore bianconero che ha già vinto 4 scudetti, 3 coppe Italia, 2 Supercoppe Italiane (e perso 2 finali di Champions League negli ultimi tre anni).

Tuttosport dimentica che Sarri è nel calcio che conta da appena tre anni, alla guida di una società come il Napoli che non ha la stessa mentalità vincente di Juve, Milan e Inter. Allegri invece è alla sua ottava stagione alla guida di una big: nel 2010 passò dal Cagliari al Milan e vinse subito un campionato. Da allora ha trascorso quattro stagioni in rossonero e altrettante in bianconero dove è arrivato dopo i tre scudetti di fila vinti da Antonio Conte, trovandosi ad allenare una Ferrari per il campionato italiano. Uno squadrone che ha portato a vincere, quasi a mani basse, altri tre campionati anche senza regalare spettacolo e calcio champagne. Anzi. Qualche critica all’allenatore toscano non è mancata (“Ci stai mandando in depressione”).

Un confronto quindi che non regge e che sottolinea come da Torino iniziano seriamente a temere il processo di crescita e maturazione del Napoli. Dopo sette giornate la squadra di Sarri le ha vinte tutte nonostante qualche gara sottotono disputata contro quelle piccole che negli scorsi anni hanno sempre frenato le ambizioni partenopee. Vincere ed essere belli non sempre vanno a braccetto. Il Napoli quest’anno ci sta provando anche se (non è scaramanzia) la Ferrari allenata da Allegri resta sempre qualche scalino più in alto. La differenza la faranno i dettagli e non di certo le prime pagine di un giornale-tifoso.

2
Ultimo aggiornamento 12:04
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi