Ultimo aggiornamento martedì, 12 dicembre 2017 - 19:58

Miracolo di San Gennaro, gli auguri dei fedeli napoletani: “Pace, serenità e lo scudetto”

Le risposte raccolte da VocediNapoli.it delle persone accorse al Duomo di Napoli per assistere al sacro rituale

Cultura
19 settembre 2017 13:54 Di Andrea Aversa
2'

Il miracolo c’è stato, il fazzoletto bianco è stato sventolato nel Duomo di Napoli e il Cardinale Crescenzio Sepe ha dato il tanto atteso annuncio: “Ecco il miracolo di San Gennaro“. Così si è aperta nel migliore dei modi la sacra celebrazione in onore del Santo Patrono del capoluogo partenopeo e della regione Campania.

Presenti le autorità e i massimi esponenti delle istituzioni locali. C’erano infatti nella Cattedrale, il Governatore della regione Campania Vincenzo De Luca, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il Vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, il Prefetto Carmela Pagano e il Questore Antonio De Iesu.

Ma sono stati tantissimi i fedeli accorsi presso la celebre chiesa per assistere all’importante manifestazione religiosa. Un evento di fondamentale importanza per la cultura, la fede e la tradizione del popolo napoletano. A miracolo avvenuto sono stati esplosi dei fuochi d’artificio all’esterno del Duomo che hanno accompagnato l’entusiasmo e la gioia dei presenti.

Grande spiegamento delle forze dell’ordine che hanno vigilato sulla sicurezza e il normale svolgimento della funzione senza effettuare grandi controlli. Solo attimi di breve tensione quando le forze dell’ordine sono dovute intervenire per un pacco sospetto abbandonato vicino la chiesa. Per fortuna è stato un falso allarme.

A celebrazione finita i fedeli si sono riuniti all’esterno del Duomo ed hanno atteso l’arrivo del Cardinale Sepe. La maggior parte di loro, intervistati da VocediNapoli.it, hanno espresso il loro auspicio nel vedere più pace e serenità per tutte le famiglie del mondo, per la città di Napoli, più lavoro per i giovani e perché no, magari anche lo scudetto. Poi tra i commenti dei lettori che hanno praticamente “invaso” la nostra diretta, c’è Sonia che ringrazia il Santo “per avermi salvata dopo un incidente stradale“; poi c’è Angela che ha chiesto una benedizione “per i detenuti e tutti coloro privati della libertà“; c’è Giusy che ha chiesto al Patrono un “pensiero per tutti i bambini del mondo“; infine Giuseppe che a San Gennaro ha chiesto “Un occhio di riguardo per tutti i malati”.

Interviste e video fatti da Ciro Cuozzo, Fabiana Coppola e Sveva Scalvenzi

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi