Ultimo aggiornamento venerdì, 19 Luglio 2019 - 23:36

Scavi di Pompei: turista defeca nella domus del Menandro, è una vergogna

Cronaca
4 Luglio 2017 12:28 Di Fabiana Coppola
2'

Quello che è accaduto a Pompei, in provincia di Napoli, è vergognoso e indecente. Un turista , senza avere alcun rispetto degli scavi archeologici, si è abbassato i pantaloni ed ha iniziato a defecare all’interno della domus del Menandro, una delle abitazioni più grandi dell’antica Pompei. Il gesto oltraggioso ha scatenato l’ira generale e ha fatto scattare una denuncia per deturpamento e imbrattamento dei monumenti.

A compiere l’atto ignobile è stato un turista spagnolo di 80 anni che, secondo quanto ha dichiarato lo stesso ai carabinieri del posto fisso degli scavi, pare soffrisse di incontinenza. L’uomo ha detto di non essersi riuscito a contenere anche a causa del pasto non leggero e dell’eccessivo caldo di questi giorni. Nel frattempo la moglie dell’anziano signore ha impedito alle persone l’accesso alla domus per permettere al marito di defecare in totale privacy. E’ stato proprio nel momento in cui ha visto i turisti non poter entrare nel monumento che un addetto alla vigilanza si è insospettito e ha fatto irruzione.

La scena che il vigilante si è ritrovato ad assistere è stata da lui descritta come altamente disgustosa, ha visto l’uomo con i pantaloni abbassati e le gambe piegate intento a defecare. A quel punto il custode ha allertato i carabinieri che increduli hanno verificato il reato.  L’anziano è stato denunciato a piede libero per deturpamento e imbrattamento di monumenti. Non è di certo la prima volta che i turisti vandalizzano gli scavi di Pompei, lo scorso anno alcune persone sono state immortalate mentre urinano tra i monumenti, le immagini degradanti furono all’epoca pubblicate su Facebook da un utente che voleva denunciare la situazione.

Fonte: Il Mattino

1
Ultimo aggiornamento 12:28
LEGGI COMMENTI