Ultimo aggiornamento lunedì, 11 dicembre 2017 - 21:08

Mercato ittico di Pozzuoli, scatta il sequestro dei carabinieri

Pozzuoli
1 luglio 2017 19:24 Di Andrea Aversa
1'

La Procura Napoli, per via dei Pm antimafia Gloria SanseverinoGiuseppina Loreto, ha ordinato il sequestro e la cessione delle attività del mercato ittico di Pozzuoli che è stato, dunque, chiuso. Vietato l’accesso a tutti gli operatori. Il provvedimento è stato emesso, come riportato da Il Mattino, per la mancanza di documentazioni inerenti al collaudo dell’opera e a causa di una possibile incongruenza tra i costi sostenuti dal Comune (1,3 milioni di euro) e il materiale impiegato durante i lavori.

Mercato ittico di Pozzuoli, scatta il sequestro dei carabinieriL’inchiesta sarebbe addirittura partita nel gennaio del 2016, giusto un anno dopo i lavori di rinnovamento dell’intero spazio. Come riportato da Cronaca Flegrea al centro dell’azione inquirente ci sarebbero: “Strutture deboli, calcestruzzo depotenziato, costruzioni fuori norma e a rischio“.  L’indagine è coordinata dalla Dda (Direzione Distrettuale Antimafia) partenopea che ha emesso l’ordinanza cautelare di sequestro.

Addirittura si parla di circa 10 indagati che dovrebbero rispondere agli investigatori che stanno mandando avanti il loro lavoro, sotto la supervisione dei due pubblici ministeri e del Procuratore aggiunto Filippo Beatrice.

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi