Ultimo aggiornamento giovedì, 11 Agosto 2022 - 18:00

Lutto nel ciclismo, Michele Scarponi muore in un tragico incidente

Sport
22 Aprile 2017 10:31 Di Sveva Scalvenzi
2'

Michele Scarponi è morto in un terribile incidente. Il ciclista è deceduto a seguito di un incidente stradale a Filottrano, erano le 8.00 di questa mattina, quando si è scontrato contro un camion in via dell’Industria. Era uscito per allenarsi e invece, ha incontrato un tragico destino. Un terribile lutto che colpisce il mondo del ciclismo e dello sport italiano.

Lutto nel ciclismo, morto Michele Scarponi in un tragico incidente

Lo schianto è avvenuto davanti a molti automobilisti, che hanno immediatamente allertato i soccorsi, ma quando gli operatori del 118 sono giunti sul posto, si sono immediatamente resi conto di quanto gravi fossero le condizioni di Scarponi. Dall’ospedale Torrette di Ancona è arrivato anche un elicottero, con a bordo un rianimatore, ma quando sono arrivati non c’era più nulla da fare e non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Michele Scarponi è morto all’età di 37 anni, una tragedia per tutto il mondo dello sport. Era un grande atleta, diventato professionista nel 2002, di lui si conoscevano le doti di scalatore. Tanti i successi nella sua carriera sportiva, aveva vinto il Giro d’Italia 2011 e da poco era diventato il capitano della squadra kazaka per la prossima corsa ciclistica a tappe nostrana. Scarpone era un uomo amato e stimato da tutti, lascia una moglie e due figli gemelli. Sconvolti colleghi e amici, ci lascia un grande sportivo, un grande uomo, una grande persona.

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati