Ultimo aggiornamento domenica, 20 agosto 2017 - 17:13

Coppia di abusivi arrestati a Posillipo: erano tornati in città nonostante il divieto. Figlio scatenato

Cronaca
21 aprile 2017 11:39 Di redazione
1'

Lo scorso 7 aprile sono stati raggiunti dalla misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Napoli insieme agli altri “colleghi” abusivi. Marito e moglie, due dei sette parcheggiatori abusivi coinvolti nel blitz dei carabinieri a Posillipo, sono più volte tornati nella propria abitazione nel quartiere residenziale di Napoli.

I carabinieri della stazione di Posillipo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Napoli su richiesta della locale Procura, nei confronti della coppia di coniugi. I militari, che hanno continuato a monitorare il fenomeno e i movimenti dei destinatari dei provvedimenti, hanno riscontrato che i marito e moglie in più occasioni erano tornati a casa.

Durante le fase dell’arresto, il figlio della coppia ha reagito violentemente all’intervento dei militari ed è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane ha provato a difendere in tutti i modi i genitori scagliandosi contro i carabinieri che hanno faticato non poco per bloccarlo.

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi