Ultimo aggiornamento martedì, 16 Luglio 2019 - 21:04

Ricetta Casatiello dolce napoletano: quella originale

Mangiare a Napoli
3 Marzo 2016 19:13 Di Biagio Ricciardiello
3'

Ricetta casatiello dolce. Questo piatto è il simbolo della tradizione pasquale insieme alla pastiera napoletana. Niente a che vedere con l’amato e conosciutissimo casatiello salato, l’impasto è completamente differente. È infatti preparato con il lievito madre o, come si dice a Napoli, ‘o criscit. Il casatiello dolce è una torta dal sapore molto complesso: lo si ama o lo si odia, non ci sono mezzi termini.

Fonte: liberoricercatore.it

Il piatto è tipico della tradizione flegrea, cucinatissimo nelle zone del Monte di Procida. La sua preparazione è molto lunga e occupa la casa per un giorno e una notte. Richiede dunque tanta pazienza, ma saprà ricambiarvi con passione e dolcezza. Una volta lo si cuoceva nel forno a legna in monoporzioni, oggi le cose sono un po’ cambiate, ma rimane comunque il compagno ideale delle gite fuori porta per il lunedì di pasquetta o da inzuppare nel latte per la colazione dei giorni successivi alle feste.

Ricetta casatiello dolce: vediamo gli ingredienti e il procedimento

Ingredienti per un casatiello.

Per l’impasto:

  • 500 gr di farina
  • 250 gr di zucchero semolato
  • 125 gr di strutto ( la ‘nzogna)
  • 100 gr di criscito (lievito madre)
  • 4 uova
  • 1 arancia premuta
  • un bicchierino di liquore Strega
  • chiodi di garofano e cannella

Per la decorazione:

  • 4 uova
  • albume d’uovo montato a neve
  • zucchero a velo
  • gocce di limone
  • confettini “diavulilli”

Come detto il procedimento è abbastanza lungo: conviene infatti iniziare la preparazione della ricetta casatiello dolce una notte prima. Preparate il lievito madre, aggiungete un cucchiaio di farina, un cucchiaio di zucchero ed un uovo. Impastate e lasciate riposare e lievitare tutta la notte. Il giorno dopo ripetete l’operazione e lasciate riposare ancora 12 ore. Trascorso il tempo necessario aggiungere la restate farina e il restante zucchero, le due uova, la sugna, gli aromi e lavorare per bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Ora cospargete con un po’ di strutto uno stampo col buco al centro. Mettete l’impasto e, proprio come per il casatiello tradizionale, immergete le 4 uove chiudendole con una piccola croce d’impasto che avrete precedentemente conservato. Infornate in forno preriscaldato a 180° per un’oretta circa. Quando sarà pronto montate gli albumi a neve ferma con lo zucchero a velo e le gocce di limone, quindi decorate la torta e cospargetela con i confettini colorati cosiddetti “diavulilli”.

Buon appetito!

LEGGI COMMENTI