Ultimo aggiornamento mercoledì, 07 Dicembre 2022 - 11:18

Entrano in casa armati e legano le vittime per rapinarle: sbagliano casa, chiedono scusa e restituiscono bottino

Esteri
21 Novembre 2022 16:45 Di redazione
1'

Sono entrati in casa. Erano in quattro e tutti con il volto coperto. Hanno sequestrato due anziani e la famiglia della figlia che era dai genitori con compagno e figlio. Poi si son resi conto dell’errore, hanno restituito la refurtiva e si sono scusati.

La grottesca storia che per protagonista aha avuto una rapina e una banda di ladri, è avvenuta a Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze. Il loro vero obiettivo era l’appartamento di un avvocato. Accortosi dello sbaglio hanno liberato le vittime.

Prima di andare via hanno anche ripulito la scena dalle proprie impronte.

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati