Ultimo aggiornamento giovedì, 11 Agosto 2022 - 18:00

Sold out la prima serata di Pausilypon Suggestioni all’Imbrunire 2022

Eventi
10 Luglio 2022 21:23 Di redazione
3'

Ritorna in tutta la sua magnificenza la raffinata Rassegna Stabile del Pausilypon, “Suggestioni all’imbrunire” con una lectio magistralis in musica del Maestro Michele Campanella. Sold out per l’attesissima Prima che segna il ritorno della Musica di livello internazionale negli antichi teatri romani del Parco Archeologico del Pausilypon dopo gli anni bui dell’emergenza covid.

Un appuntamento ormai consolidato che quest’anno giunge alla sua XIII Edizione e che non poteva avere inaugurazione migliore. Il Maestro che si è letteralmente innamorato di questo sito e del tenace lavoro di recupero e valorizzazione portato avanti in questi anni d’intesa con la SABAP-Na, ha voluto fare un suo personale omaggio al Pausilypon ed alla Città di Napoli, con un concerto pensato apposta per la bellezza di questi luoghi. Sono state eseguite le Sonate in Re maggiore K 490, 491 e 492 di Domenico Scarlatti, le 12 Variazioni sul tema “Ah, vous dirai-je, Maman” di W. Amadeus Mozart e “Quadri da un’esposizione” di Modest Musorgskij. Un concerto magistrale, che ha incantato il pubblico presente accorso anche da altre Regioni, in un connubio unico tra musica, storia e bellezza.

“Suggestioni all’Imbrunire non poteva avere una ripartenza migliore” sottolinea la Direttrice artistica Serena Improta, ringraziando il Maestro per questo omaggio personale che ha voluto fare per far rinascere la Rassegna. Una Rassegna nata “per accendere un faro e finanziare progetti di recupero di un patrimonio naturalistico e archeologico unico al mondo fino a qualche anno fa sconosciuto alla maggioranza degli stessi napoletani” continua. Presente alla Prima anche l’ex Soprintendente archeologo della Città di Napoli, Luigi La Rocca, da pochi giorni nominato Direttore Generale al Ministero della Cultura, che ha espresso grande soddisfazione per la riuscita della Rassegna, portata avanti in questi anni con grande professionalità e passione, evidenziando come questo importante e consolidato evento, che dal 2014 è Rassegna stabile del sito, abbia permesso in questi anni di fare enormi passi avanti nella conoscenza e valorizzazione del Parco archeologico.

Pienamente soddisfatto il Maestro Campanella che ha ribadito il suo amore per questo luogo e che ha voluto sulle copertine degli ultimi suoi due lavori discografici, esprimendo ammirazione per l’organizzazione della Rassegna e per i grandi sforzi fatti nonostante le tante difficoltà, che lo rendono tanto più felice di aver potuto dare il suo contributo “per la nobile causa”.

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati