Ultimo aggiornamento giovedì, 11 Agosto 2022 - 18:00

“Cercasi commessa”, ma “cercano una schiava”: “Dieci ore, senza giorno di pausa, 3 giorni di ferie, per 500 euro”

Cronaca
25 Giugno 2022 09:31 Di redazione
2'

Continuano a girare annunci di lavoro scioccanti a Napoli e in provincia. Dopo la provocazione di Eleonora, la ragazza di Tok Tok che pubblicato l’annuncio di lavoro a Secondigliano, indignando il web, continuano gli annunci assurdi. C’è chi parla di giovani che non hanno voglia di lavorare, chi dice che non esiste più la gavetta e chi dà colpa al reddito di cittadinanza. Ma siamo certi che non si tratti di schiavitù?

Offerta di lavoro: si tratta di apprendere un mestiere o di diventare schiavi?

Postiamo la foto e l’annuncio scovato da un utente e pubblicato sul sito “Sei di Ercolano se”:

“Incuriosito dal cartello sono entrato nel panificio fingendo di chiedere informazioni per mia sorella. Ebbene, per la proprietaria la voglia è quella di lavorare dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 13.30 e dalle 16 alle 21, la domenica mezza giornata ( mi pare giusto dopo tanta abbuffata di lavoro, lavorare l’intera giornata festiva potrebbe far passare la voglia). Le ferie tre giorni a ferragosto, la paga è per i primi tre mesi di 500 euro e se si supera il periodo di prova è di 750 e siccome non si pagano i contributi sulle nuove assunzioni ti fa un contratto part time di 20 ore settimanali.
Beh, chi ha ancora voglia di lavorare?… Ah….e’ tutta colpa del reddito di cittadinanza che la signora non trova una commessa con “voglia di lavorare” .

Insomma, altro che voglia di lavorare. Va bene lo stage, l’apprendistato, la famosa gavetta. Ma lavorare 10 ore senza giorno di pausa per 500 euro non è sicuramente un modo di fare esperienza. Prendere una persona alle prime armi, darle un rimborso spese per imparare e farla lavorare 4-5 ore al giorno e non 10, sarebbe forse un piccolo modo per incentivare ad imparare un lavoro senza sfruttare. E di questi annunci, purtroppo, ne è pieno il web anche i social!

offerta lavoro Ercolano

 

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati