Ultimo aggiornamento sabato, 25 Giugno 2022 - 12:29

Sorpresi a rubare arance nel campo, due cugini vengono uccisi a sangue freddo

Cronaca
23 Giugno 2022 08:38 Di redazione
2'

Sono morti in un modo terribile, Virgilio Cunsolo Terranova, 29 anni, e Vito Cunsolo, 30 anni, i due cugini uccidi nel fondo agricolo ad Acireale, in provincia di Catania. I due sono stati raggiungi da colpi si pistola, pare dopo esser stati sorpresi a tubare le arance.

Cugini uccisi ad Acireale: erano lì per rubare arance

I due cugini, originari del rione Librino di Catania, sarebbero andati in quel fondo agricolo per rubare gli agrumi. Sono stati ritrovati dai carabinieri a Pennisi, frazione di Acireale dopo l’allarma della famiglia che non Lia aveva visti più tornare a casa. Secondo una primissima ricostruzione sarebbero stati sorpresi mentre rubavano arance e uccisi. I loro corpi erano ricoperti dalla boscaglia.

La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta per duplice omicidio e al vaglio c’è la posizione di uno dei proprietari degli agrumeti di quella zona. Le telecamere di sorveglianza potranno chiarire molti dubbi. In Sicilia questa pratica non è di certo nuova. Solo due anni fa a Lentini, nel Siracusano, duro ucciso Massimiliano Casella, 47 anni, e Agatino Saraniti, 19 anni. Furono uccisi a colpi di fucile mentre rubavano arance.

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati