Ultimo aggiornamento venerdì, 23 Luglio 2021 - 18:37

Allerta meteo in Campania, la Protezione civile la proroga anche per lunedì 19

Allerta meteo in Campania prorogata fino a lunedì 19 luglio. La nota ufficiale della Protezione civile. Prevista pioggia e venti

Meteo
18 Luglio 2021 13:39 Di redazione
2'

La Protezione Civile della Regione ha prorogato l’avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di colore Giallo già in vigore su tutta la Campania per piogge e temporali fino alle 23.59 di domani, lunedì 19 luglio.

La perturbazione, infatti, si fa sapere, “insisterà per ulteriori 24 ore sul territorio regionale: per tutta la giornata di oggi e di domani si prevedono rovesci e temporali, localmente anche intensi con possibili raffiche di vento nei temporali“.

I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da “una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, con danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento“. Possibili fulmini e grandinate.

Allerta meteo in Campania prorogata fino a lunedì 19 luglio

A questo quadro meteo è connesso un rischio idrogeologico per temporali di livello Giallo con possibili: – Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; – Inondazioni delle aree limitrofe a corsi d’acqua anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc); – Allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; – Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; – Caduta massi ed occasionali fenomeni franosi, anche in assenza di precipitazioni – Caduta di rami o alberi.

La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda agli enti competenti di mantenere in essere tutte le misure atte a mitigare e contrastare i fenomeni attesi, sia in ordine al dissesto idrogeologico che alle sollecitazioni dei venti.

Allerta meteo in Campania prorogata fino a lunedì 19 luglio

 

2
Ultimo aggiornamento 13:39
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati