Ultimo aggiornamento venerdì, 07 Maggio 2021 - 23:34

Tony Colombo annuncia il più grande addio: “Piaceri, ma anche grandi dolori e dispiaceri”

Spettacolo
4 Maggio 2021 21:09 Di redazione
3'

L’aveva annunciato e terrà fede alla parola data. Tony Colombo, che negli ultimi tempi è stato al centro di diverse polemiche e bersaglio di molteplici attacchi, ha deciso di lasciare la musica. O meglio un saluto ‘alle scene musicali’.

Una decisione che aveva già anticipato poco prima di annunciare l’uscita di un nuovo disco, che si chiama appunto “L’ultimo“. Questa volta, però, c’è la data. L’ultimo lavoro sarà disponibile a fine maggio e poi Tony Colombo dirà addio alla musica.

Perché Tony Colombo lascia la musica

Ha raccontato i motivi di questa scelta in un’intervista a Optimagazine: “L’Ultimo” sarà davvero “l’ultimo album della mia carriera – ha raccontato Colombo – perché oggi non si parla più solo di musica, ma della mia vita privata e di gossip. Si parla di tutto tranne che di musica. Canto da quasi trent’anni, da 15 ho vissuto grandi soddisfazioni professionali e negli ultimi cinque la mia vita si è arricchita di gioie personali e artistiche incredibili. Ho incontrato tre persone straordinarie lungo il mio cammino, tre persone che sento ‘amiche’: Fabrizio Frizzi, Milly Carlucci e Barbara D’Urso. Ma ho vissuto anche grandi dolori, dispiaceri. Ho voluto raccontare questi ultimi anni così intensi nelle mie nuove quattordici canzoni; il sottotitolo del disco potrebbe essere ‘I migliori cinque anni della mia vita’!”.

Il cantante neomelodico dice di essersi reso conto che attorno alla sua vita non gravita più solo la musica, ma troppo spesso le sue questioni personali sono diventate oggetto del gossip e ora ha deciso di voltare pagine: “Dopo tanti anni di musica, ho capito molte cose del mio lavoro e di come si confondono, in un grande calderone, cose differenti tra loro come la musica, il modo di fare, la vita personale, il gossip. Non è più musica, è altro. Alla fine ciò che resta è la mia onestà, la mia schiettezza, ma devo riconoscere che i miei parenti, la mia famiglia, i miei cari hanno vissuto momenti difficili“.

Non esclude però la possibilità di collaborare con altri artisti, magari come autore: “Io autore per altri interpreti? È una strada che sento di non poter escludere. Da tempo collaboro con altri artisti e, dopo tanti anni vissuti da giocatore, posso anche diventare allenatore”, conclude Tony Colombo.

tony colombo addio musica
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati