Ultimo aggiornamento venerdì, 07 Maggio 2021 - 23:34

Matrimonio finisce in tragedia, invitati iniziano a litigare: uno prende auto e investe e uccide il rivale

Cronaca
4 Maggio 2021 20:39 Di redazione
2'

Matrimonio si macchia di sangue. Doveva essere una giornata di festa e di amore ed è finita con una tragedia. La situazione è precipitata quando due invitati al banchetto nuziale hanno iniziato a litigare animatamente finché uno dei due non ha investito l’altro con l’auto, uccidendolo.

Investe e uccide suo rivale dopo una festa di matrimonio

E’ accaduto a Quartu Sant’Elena, piccolo comune in provincia di Cagliari. I carabinieri hanno arrestato un uomo di 41 anni, Osazee Igbinoghodu, con l’accusa di omicidio volontario nei confronti di un suo connazionale, Friday Oshoman, 37 anni. La terribile vicenda è avvenuta nella notte tra lunedì e martedì e la situazione è degenerata verso il finale della festa, che tra l’altro si stava tenendo in barba alle normative anti-Covid.

I carabinieri stanno indagando sulla vicenda, al momento non sono chiari i motivi della lite. Da una prima ricostruzione pare che il quarantunenne e il trentasettenne abbiano avuto un’accesa lite. Al termine della discussione la vittima si è allontanata, si dirigeva nel centro d’accoglienza di Quarto, quando il quarantunenne l’avrebbe travolto in retromarcia, schiacciandolo contro un muro.

L’impatto è stato talmente violento che il corpo della vittima è rimasto incastrato nell’abitacolo. Quando i militari hanno avviato le ricerche, il quarantunenne si è presentato in caserma raccontando di aver avuto un incidente perché era ubriaco. Ma i carabinieri, raccolte anche le testimonianze di chi era alla festa, hanno ricostruito la vicenda e arrestato l’uomo.

Matrimonio finisce in tragedia, invitati iniziano a litigare: uno prende auto e investe e uccide il rivale
LEGGI COMMENTI