Ultimo aggiornamento venerdì, 07 Maggio 2021 - 23:34

Strangolato dal cordino del pupazzo mentre gioca, muore bimbo di 6 anni

News
3 Maggio 2021 19:26 Di redazione
2'

Incidente domestico finito in tragedia per un bambino di 6 anni, strangolato dal cordino di un giocattolo. Il piccolo è morto soffocato. Il dramma a Nerang, sulla Gold Coast del Queensland, in Australia, dove il bimbo viveva. La tragedia è iniziata domenica 25 aprile mentre il bimbo, Deklan Babington-MacDonald, correva per casa con il nuovo giocattolo, un souvenir che aveva acquistato in un parco a tema della zona pochi giorni prima. Un giocattolino apparentemente innocuo rappresentato da un pinguino attaccato a una cordicella e a una specie di bastone.

La parte rigida del bastone però si è deteriorata e rotta e così la corda è venuta tutta fuori e si è rivelata letale. “Si è trasformata praticamente in una lunga corda con un cappio all’estremità e Deklan si è impigliato” ha raccontato la cugina del bimbo Lea Williams.  Il piccolo è stato rinvenuto in casa senza sensi dalla madre che ha subito lanciato l’allarme.

I sanitari lo hanno rianimato e Deklan è stato trasferito prima al Gold Coast University Hospital e successivamente trasportato in aereo all’unità di terapia intensiva del Queensland Children’s Hospital ma purtroppo ogni sforzo per salvargli la vita si è rivelato vano. I medici gli avevano dato  pochissime possibilità di sopravvivenza. Il piccolo ha lottato ma non ha mai più ripreso conoscenza e venerdì i medici hanno deciso di staccare le macchine che lo tenevano in vita. Sull’incidente la polizia australiana ha aperto una indagine e gli inquirenti hanno anche sequestrato il giocattolo per ulteriori analisi. Lo stesso parco a tema dove è venduto il pupazzo ha deciso di ritirate il gioco in via precauzionale in attesa degli accertamenti delle autorità.

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati