Ultimo aggiornamento martedì, 13 Aprile 2021 - 20:53

Napoli, sale sul balcone di casa per un pallone e poi la minaccia. La risposta del giovane: “Meglio questo che la droga”

Cronaca
8 Aprile 2021 09:36 Di redazione
2'

Si è arrampicato sul balcone di una casa a Napoli ed ha chiesto di riavere un pallone. Gli abitanti dell’appartamento, sentitosi invasi nei loro spazi privati, gli hanno intimato di scendere. Quando il proprietario dell’abitazione ha preso per il braccio del giovane, quest’ultimo è andato via minacciando la coppia: “Vi sparo in bocca“.

Il filmato pubblicato qualche giorno fa dal Consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli su Facebook è diventato virale e scatenato molte polemiche. Prima è emerso che quella del pallone sarebbe stata una scusa per commettere una rapina.

poi è arrivata, sempre in video e sempre sui social, la risposta del ragazzo prontamente postata sui profili social del Consigliere: “Quello che si è visto nel video è solo una parte dei fatti. Già prima, giù al palazzo, avevo avuto uno scontro verbale sempre per avere indietro il pallone. Ho sbagliato ad arrampicarmi ma non ho minacciato nessuno e non volevo commettere nessuna rapina. Mi dispiace solo di aver fatto fare una brutta figura a Napoli, la mia terra che amo. Ma noi abbiamo solo il pallone, meglio giocare che drogarsi. Per questo, quando sono stato toccato fisicamente, ho reagito. Ci tenevo a dirlo a tutti coloro che mi hanno giudicato nei commenti“.

Il video pubblicato dal Consigliere Borrelli

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati