Ultimo aggiornamento sabato, 17 Aprile 2021 - 21:40

Napoli, donna si dispera nel cuore della notte: in casa con lei il figlio. Intervengono carabinieri e vigili del fuoco

Napoli Città
24 Febbraio 2021 13:42 Di redazione
2'

Paura nella notte in via Tasso. I condomini di un palazzo sono stati svegliati dalle urla di una donna provenienti da un appartamento dello stesso stabile e, preoccupati, hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. Secondo quanto appreso da Vocedinapoli.it all’interno della casa con la donna ci sarebbe stato il figlio minore, un bambino di all’incirca 10-11 anni.

Intervento dei carabinieri in via Tasso

Quando i militari sono giunti sul posto, la donna pare essersi rifiutata di aprire la porta. Necessario, quindi, l’intervento dei Vigili del Fuoco che sono riusciti a forzare l’ingresso con un flex. Al momento di quella che sembra essere stata una crisi di nervi in casa con la donna c’era solo suo figlio. Quando i caschi rossi e i carabinieri sono entrati nell’appartamento hanno trovato la signora in evidente stato di alterazione.

Intanto, come da prassi, è giunta sul posto anche un’ambulanza. Gli operatori del 118 hanno provveduto a tranquillizzare la donna che è stata poi trasportata all’ospedale del Mare, dove ha ricevuto tutte le cure mediche del caso. Il figlio minore, invece, è stato affidato al padre da cui la donna sarebbe separata.

Urla in piena notte in un appartamento in via Tasso, minore in casa
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati