Ultimo aggiornamento sabato, 17 Aprile 2021 - 21:40

Coronavirus, in arrivo il nuovo Dpcm: sarà in vigore fino a dopo Pasqua

News
24 Febbraio 2021 16:55 Di redazione
2'

Il Governo è a lavoro per preparare un nuovo Dpcm che entrerà in vigore il 6 marzo – il 5 scade quello attuale – e durerà fino al 6 aprile. Questo è quanto comunicato dal ministro della Salute Roberto Speranza.

Quando entra in vigore il nuovo Dpcm

L’evoluzione del quadro epidemiologico merita di essere seguita con la massima attenzione. Dovremo verificare, passo dopo passo, se le misure siano adeguate a fronteggiare la situazione che va delineandosi. La bussola, per me, nella scrittura del prossimo Dpcm, che sara’ in vigore dal 6 marzo al 6 aprile, deve essere sempre il principio di tutela e salvaguardia del diritto fondamentale alla salute, come sancito dalla nostra Costituzione, all’articolo 32“, queste le parole di Spreanza durante le sue comunicazioni in aula al Senato.

Non dovrebbero esserci particolari cambiamenti, l’intenzione è quella di procedere con il sistema delle fasce: “Differenziare le misure su base regionale – ha spiegato Speranza – ci consente di agire in modo proporzionale e ci ha permesso di non ricorrere ad altri lockdown generalizzati, mentre altri paesi Ue ne hanno fatti due o tre. Ritengo sia utile anche alla luce delle varianti, favorire un nuovo confronto in un tavolo tecnico tra Iss e Ministero per delineare il quadro in cui siamo”. 

LEGGI ANCHE: BOLLETTINO COVID-19 IN CAMPANIA

Il Governo, nell’impegnarsi a comunicare le decisioni per tempo, lavorerà affinché i ristori arrivino in tempi celeri alle categorie interessate: “Il Governo – ha detto Speranza – si impegna a corrispondere pronti ristori a tutte le categorie economiche interessate dalle misure restrittive“.

Quagli gli spostamenti consentiti

Per quanto riguarda gli spostamenti, invece, il nuovo decreto dovrebbero prevedere la possibilità di raggiungere le seconde case, anche se fuori regione, solo se si è in fascia gialla e arancione.

Speranza, infine, ha spiegato che in questo momento ci sono tre obiettivi da perseguire: “Obiettivi sono tre: ultimare la prima fase della campagna vaccinale per immunizzare anziani e sanitari ed i primi segnali di immunità incoraggianti. Daremo ora la massima attenzione alle categorie fragili ed il terzo obiettivo è avviare parallelamente le prenotazioni per le vaccinazioni al personale scolastico ed i servizi essenziali“.

nuovo dpcm
2
Ultimo aggiornamento 16:55
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati