Ultimo aggiornamento martedì, 13 Aprile 2021 - 20:53

Borrelli contro ‘Mina Settembre’ ma Simioli difende la serie: il confronto in diretta radiofonica

Borrelli attacca la serie tv Mina Settembre. Ancora i parcheggiatori abusivi, l'ossessione del Consigliere. Poi il siparietto in radio con Simioli

Spettacolo
26 Gennaio 2021 18:55 Di redazione
2'

Ha fatto discutere la serie televisiva ‘Mina Settembre, tratta dai romanzi dello scrittore Maurizio De Giovanni e in onda su Rai 1. L’intera produzione, dai libri alla tv, è targata Napoli soprattutto per le scene ambientate in città e la sua protagonista: l’assistente sociale Serena Rossi.

La serie ha avuto un grande successo, facendo il boom di ascolti. La storia sta avvincendo e convincendo i napoletani, forse trasportati dalla leggerezza e dalla positività della trama. Ma anche in questo caso ci sono state delle polemiche.

In prima linea il Consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che ha approfittato di una parte dell’ultimo episodio, andato in onda domenica, per sviluppare un dibattito. La scena in questione ha riguardato un parcheggiatore abusivo amico del papà defunto di Mina.

Borrelli attacca la serie tv ‘Mina Settembre’

Credo che De Giovanni abbia voluto raccontare la peggio borghesia napoletana che giustifica la delinquenza in città“, queste le parole del Consigliere dette ai microfoni di Radio Marte, ampiamente riprodotte con la pubblicazione di vari post sulla propria pagina Facebook.

Immediata la reazione di Gianni Simioli, conduttore della Radiazza e amico di Borrelli, che prima ha ironizzato sull’ossessione che il Consigliere avrebbe rispetto ai parcheggiatori abusivi e poi ha difeso la serie e il suo autore, De Giovanni.

Borrelli contro 'Mina Settembre' ma Simioli difende la serie: il confronto in diretta radiofonica
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati