Ultimo aggiornamento venerdì, 15 Gennaio 2021 - 18:33

Paura a Pozzuoli, crepe in due edifici sul lungomare: sgomberate 16 famiglie

Cronaca
13 Gennaio 2021 08:34 Di redazione
2'

Paura sul lungomare di Pozzuoli, due edifici sono stati sgomberati, su disposizione del sindaco Vincenzo Figliolia e sedici famiglie sono state costrette a lasciare, in via precauzionale, le loro abitazioni.

Paura a Pozzuoli, crepe in due edifici sul lungomare: sgomberate 16 famiglie

I vigili del fuoco infatti, ieri sera , hanno rivelato cedimenti nei palazzi di via Sottopassaggio Savino Vitagliano, adiacenti la sede ferroviaria della Cumana. Per questo motivo è stato necessario lo sgombero delle famiglie.

Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Napoli ha disposto anche l’interdizione cautelativa dell’area banchina e del binario al confine con i fabbricati.

Ad informare i cittadini è una nota dell’Ente Autonomo Volturno che gestisce il collegamento via ferro dell’area Flegrea

“In seguito ad un sopralluogo effettuato ieri 12 gennaio 2021 in Via Sottopassaggio Savino Vitagliano a Pozzuoli, i vigili del fuoco hanno rilevato lesioni a due edifici adiacenti la sede ferroviaria della Cumana, nelle adiacenze della Stazione di Gerolomini, ed hanno disposto lo sgombero delle famiglie residenti nei due fabbricati.  Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Napoli ha disposto altresì l’interdizione cautelativa dell’area banchina e del binario al confine con i fabbricati interessati. Per questo motivo a partire da oggi e fino al completamento delle indagini strumentali disposte, la circolazione sul tratto interessato continuerà su unico binario e con opportuno rallentamento precauzionale. I tecnici di Eav e il personale tutto è impegnato ad assicurare la continuità del servizio sull’intera tratta e ridurre al massimo i possibili disagi alla circolazione, nonostante le sopraggiunte difficoltà.”

La nota dell’ EAV

🛑🛑 In seguito ad un sopralluogo effettuato ieri 12 gennaio 2021 in Via Sottopassaggio Savino Vitagliano a Pozzuoli, i…

Pubblicato da EAV – Ente Autonomo Volturno srl su Martedì 12 gennaio 2021

 

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati