Ultimo aggiornamento venerdì, 15 Gennaio 2021 - 18:33

Covid, De Luca si vaccina, De Magistris: “Abuso di potere, prime dosi siano per sanitari”

Politica
27 Dicembre 2020 16:12 Di redazione
2'

Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca si è vaccinato contro il Covid. Il presidente ha seguito l’avvio delle vaccinazioni nella tenda allestita all’esterno dell’Ospedale Cotugno di Napoli e poi è andato in riunione con il direttore generale Maurizio Di Mauro. Al termine dell’incontro, si è sottoposto al vaccino nella direzione dell’ospedale napoletano, come si apprende da fonti della Regione Campania.

La notizia, però, ha provocato dure reazioni, a partire da quella del sindaco del capoluogo campano, Luigi de Magistris: “Trovo davvero inqualificabile e indegno l’abuso di potere del Presidente De Luca – attacca il primo cittadino – che approfitta del suo ruolo istituzionale per vaccinarsi quando il vaccino, nelle prime settimane, deve essere destinato esclusivamente, considerate le pochissime quantità disponibili, a medici, infermieri, operatori sanitari ed anziani. La salute del Presidente De Luca viene purtroppo prima del popolo campano. Si dovrebbe vergognare e chiedere scusa”, afferma de Magistris, che aggiunge: “Poi verrà, invece, il momento in cui tutti dovremmo vaccinarci e allora sarà giusto che tutti diano l’esempio, a cominciare da chi ricopre incarichi pubblici ed istituzionali”.

Contro il governatore si è scagliato anche il leader della Lega Matteo Salvini, che sui social scrive: “De Luca salta la fila e toglie il vaccino a qualcuno che ne aveva più bisogno”.

LEGGI COMMENTI