Ultimo aggiornamento martedì, 13 Aprile 2021 - 20:53

“Abbassa lo stereo” e lui accoltella padre, figlio e aggredisce moglie e figlia: follia in Campania

Cronaca
24 Agosto 2020 16:55 Di redazione
1'

Dopo che ha estratto un coltello che aveva con se, per accoltellare l’uomo con il quale aveva litigato e suo figlio, è scappato via in sella alla sua bicicletta come se niente fosse. Dopo un pò ha raggiunto il bar del paese e solo in quella circostanza si è reso conto della follia commessa.

Ma in quel momento erano sopraggiunte nel locale i parenti delle vittime, la tensione era alta così come il rischio di una violenta rappresaglia. Solo l’intervento delle forze dell’ordine ha consentito che la situazione tornasse alla normalità.

Il tutto è accaduto perché l’uomo accoltellato aveva chiesto al violento di abbassare il volume dello stereo. Siamo a Parco San Vito, località in provincia di Avellino. Come riportato da Il Mattino, la vicenda ha visto coinvolti l’intero nucleo familiare della vittima.

Padre e figlio accoltellati, moglie e figlia aggredite, con il giovane che ha provato a reagire brandendo una pala da pizzaiolo. Alla fine le persone ferite sono state soccorse e ricoverate in ospedale. Il folle aggressore è stato arrestato.

"Abbassa lo stereo" e lui accoltella padre, figlio e aggredisce moglie e figlia: follia in Campania
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati