Ultimo aggiornamento martedì, 31 Marzo 2020 - 22:45

“Perdita dell’olfatto e attacco al sistema nervoso”, il covid19 infetta il cervello: lo studio sui nuovi sintomi

Salute
23 Marzo 2020 18:35 Di redazione
2'

Alcuni ricercatori cinesi hanno pubblicato sul Journal of Clinical Virology un proprio studio che affronta le implicazioni celebrali causate dal coronavirus. Infatti, secondo il team di specialisti, il covid19 attaccherebbe cervello e sistema nervoso.

Uno dei sintomi, segnale di questo attacco, sarebbe rappresentato dalla perdita dell’olfatto. Un’altra ricerca, in particolare dedicato a quest’ultimo aspetto, è stata pubblicata sul Chemical Neuroscience.

Il tutto è partito da un’attenta analisi sui dati che relativi ai casi di contagio di tutto il mondo. Il team guidato da Yan-Chao Li dell’Università di Jilin in Cina, “ha mostrato la presenza di particelle del virus nel cervello, trovate quasi esclusivamente nei neuroni. Il Sars-CoV-1 o il Mers-CoV possono penetrare nel cervello, probabilmente attraverso i nervi olfattivi, e propagarsi rapidamente ad alcune zone specifiche del cervello, in particolare talamo e corteccia cerebrale“.

L’articolo del team cinese è molto interessante perché si basa su osservazioni cliniche, interpretate usando una sintesi di ciò che sappiamo sui coronavirus. Tuttavia, resta ancora molto da capire sull’impatto che alcuni virus possono avere sul sistema nervoso centrale, che è un’area molto particolare: il sistema immunitario infatti non può lavorare lì come nel resto dell’organismo perché deve combattere contro l’infezione evitando di distruggere le cellule neuronali, che non si rinnovano da sole o lo fanno molto poco“, ha detto la biologa Christine Prat, del consorzio europeo Virus Archive Global.

"Perdita dell'olfatto e attacco al sistema nervoso", il covid19 infetta il cervello: lo studio sui nuovi sintomi
LEGGI COMMENTI