Ultimo aggiornamento giovedì, 27 Febbraio 2020 - 07:49

Napoli-Barcellona, code ai botteghini e curve esaurite: “Ma i biglietti non costavano troppo?”

La polemica dopo l'uscita dei prezzi per l'ingresso allo stadio San Paolo in occasione della Champions League

Calcio Napoli
7 Febbraio 2020 14:12 Di redazione
1'

Di sicuro il fatto che una persona decida di acquistare un prodotto, non vuol dire che il prezzo di quest’ultimo sia stato considerato giusto. Molte volte un acquisto viene fatto a prescindere, per necessità o passione.

Ed è questo il caso del biglietto per assistere alla sfida di Champions League tra il Napoli e il Barcellona. Come riportato da Il Corriere dello Sport, è dalle prime luci del mattino che i tifosi hanno preso d’assalto i punti vendita azzurri.

Lunghe code che hanno caratterizzato i botteghini con le persone in fila pronte ad aggiudicarsi il famoso biglietto. In poche ore sono andate esaurite anche le curve, i settori cosiddetti popolari. Questo ha fatto scatenare una polemica in risposta a quella scoppiata giorni fa.

Possiamo sintetizzare la vicenda attraverso questa domanda: “Se il costo dei biglietti per questa partita è stato considerato elevato, come mai i titoli d’ingresso per lo stadio San Paolo sono andati praticamente a ruba?!

Napoli-Barcellona, code ai botteghini e curve esaurite: "Ma i biglietti no costavano troppo?"
LEGGI COMMENTI