Ultimo aggiornamento domenica, 23 Gennaio 2022 - 09:43

Coronavirus, parlano i due cinesi contagiati a Roma: “Grazie, vogliamo rassicuravi”

Cronaca
1 Febbraio 2020 15:49 Di redazione
1'

Sono ricoverati all’ospedale Spellanzani di Roma i due cinesi risultati positivi al coronavirus. Non appena è stato accertato il contagio, i due pazienti sono stati immediatamente messi in isolamento e nel presidio della Capitale li stanno somministrando tutte le cure del caso.

Sono sereni, ma preoccupati per aver generato il panico a Roma. A riportare le prime parole dei due pazienti cinesi è l’Adnkronos. “Grazie a tutti per quello che hanno fatto: per i primi soccorsi, per l’accoglienza, le cure, la disponibilità… Siamo sereni“.

LEGGI ANCHE – Task force in Campania: 400 tra medici e infermieri

Hanno spiegato di non aver preso mezzi pubblici e di essersi chiusi nella loro stanza di albergo non appena si sono ammalati: “Vogliamo rassicurare tutti, a Roma non abbiamo mai preso mezzi pubblici e siamo stati sempre in albergo. A Roma non abbiamo girato, non abbiamo visitato nulla. Ci siamo ammalati subito e abbiamo sempre mangiato in camera“.

Intanto dalla Cina hanno fatto sapere che 253 pazienti colpiti da coronavirus, sono guariti, soltanto nella giornata di venerdì sarebbero stati dimessi 72 persone.

Coronavirus, parlano i due cinesi contagiati a Roma: "Grazie, vogliamo rassicuravi"
LEGGI COMMENTI