Ultimo aggiornamento lunedì, 20 Gennaio 2020 - 22:47

Napoli, fa domanda per il reddito di cittadinanza ma per l’Inps è morta. Il caso a Striscia la Notizia

Spettacolo
16 Gennaio 2020 13:40 Di redazione
1'

Una storia che ha dell’incredibile arriva da Napoli dove la signora Colomba, dopo aver fatto domanda a marzo per il reddito di cittadinanza, ha scoperto di non poterlo ottenere perché per l’Inps è morta.

Ad occuparsi del caso, l’inviato campano Luca Abete che, proprio insieme alla signora, si è recato presso l’ufficio Inps territoriale per ottenere spiegazioni. La domanda è stata rigettata perché la signora risulta essere non in vita e dunque, pur avendo presentato certificato di nascita e certificato di esistenza in vita, non può ottenere la misura varata dal Governo gialloverde.

L’inviato del tg satirico ha quindi preso sotto braccio la presunta defunta ed è andato alla sede Inps scoprendo che, all’origine del problema, potrebbe esserci ben altro. La donna, infatti, percepiva la pensione della madre. Una volta defunta, nel lontano 1993, anziché certificare il decesso dell’anziana, è stato siglato quello della signora Colomba.

“Ci attiveremo per superare questa anomalia“, ha spiegato Raffaele Barisciano, direttore vicario dell’Inps di Napoli.

QUI IL SERVIZIO

Leggi altre notizie su Voce di Napoli

Seguici anche sulla pagina Facebook

 

LEGGI COMMENTI