Ultimo aggiornamento domenica, 05 Luglio 2020 - 10:04

Elezioni regionali in Campania, i sondaggi: “Centrodestra e Caldoro avanti di 10 punti”

Le rilevazioni dell'app 'iElezioni' ideata da Francesco Forte

Politica
7 Gennaio 2020 14:05 Di redazione
2'

I sondaggi di queste settimane ci dicono che il centrodestra, vincente con Caldoro, potrà contare su 30 consiglieri regionali più il presidente, il centrosinistra con De Luca su 12 o 13, e il 5 stelle su 7 o 8“. È la sintesi di Francesco Forte, ideatore dell’App iElezioni, che ha lavorato sui dati pubblicati da siti e giornali. “Abbiamo lavorato sui dati di Index Research e di Noto Sondaggi perché sono stati calibrati sulle regionali – ha proseguito ForteAnche il sondaggio di Winpoll Arcadia darebbe gli stessi risultati perché il centrodestra é comunque in vantaggio. Secondo i dati di Noto, con Vincenzo De Luca al 32%, Stefano Caldoro al 41,5 e Ciarambino al 17,5% la coalizione di centrodestra avrebbe 30 consiglieri regionali, il centrosinistra 12 e i grillini 8. Nel centrodestra Forza Italia con il 13% ne avrebbe 9, la Lega con il 12,5% ne avrebbe 9, Fratelli d’Italia con l’11% ne avrebbe 8 e la lista Caldoro con il 5% ne avrebbe 4. Nel centrosinistra il Pd con il 15% ne avrebbe 7, la lista De Luca Presidente con il 6 ne avrebbe 2, lo stesso per Campania Libera, Italia Viva con il 3% ne avrebbe 1, i Verdi con il 2% non andrebbero a seggio. Con questo quadro sarebbero, poi, 8 per i grillini“.

Secondo le valutazioni di Index – ha sottolineato Fortela coalizione Caldoro con il 46% ne avrebbe 30, la coalizione De Luca con il 34% ne avrebbe 13 e 7 sarebbero quelli della Ciarambino con il 15%. Il primo partito del centrodestra sarebbe la Lega con 11 consiglieri eletti, al 16%, poi Forza Italia con 9 consiglieri al 13%, Fratelli d’Italia ne avrebbe 6 con il 10% e la lista del presidente 4 con il 6%. A Sinistra il Pd al 16% ne eleggerebbe 7, De Luca presidente al 5% ne eleggerebbe 2, Campania libera al 5 altri due, ad Italia viva con il 3% un eletto ed un altro ancora scatterebbe per le liste minori. Ai grillini 7 eletti. A queste analisi va aggiunta una considerazione. Per la coalizione vincente e’ facile immaginare che la ripartizione dei seggi subirà variazioni perché il premio di maggioranza fara’ scattare seggi, a danno dei piu’ grandi, per le liste cosiddette minori, quasi per tutte, mentre il centrosinistra vedrà dimezzati gli eletti“.

Per il calcolo dei seggi – ha ricordato Forteci siamo attenuti alla legge“.

Elezioni regionali in Campania, i sondaggi: "Centrodestra e Caldoro avanti di 10 punti"
LEGGI COMMENTI