Ultimo aggiornamento sabato, 14 Dicembre 2019 - 16:57

Ipoteca la casa per la moglie malata di Sla: il contributo alla ricerca

Il caso a Benevento. Coinvolto un commercialista e la consorte

Cronaca
4 Dicembre 2019 16:53 Di redazione
2'

Una storia fatta di dolore e sofferenza, ma anche di tanto amore e rispetto. È quella di un coppia di coniugi di Benevento. Lui, un noto commercialista del capoluogo sannita, lei affetta da una delle malattie più gravi del nostro tempo: la sclerosi laterale amiotrofica (Sla).

Le condizioni della moglie hanno costretto il marito ad una donazione davvero speciale ad un progetto del Centro esperto Sla dell’azienda ospedaliero-universitaria di Novara (città dove è ricoverata la donna), diretto dalla dottoressa Letizia Mazzini.

Come riportato da Il Mattino, il commercialista ha ipotecato la propria casa per finanziare la ricerca per combattere la Sla. All’iniziativa di finanziamento ha partecipato anche il Massachusetts General Hospital dell’Università di Harvard.

Il progetto è stato finanziato per un totale di 1 milione di dollari. “Senza l’aiuto della Fondazione e di questa persona non avremmo potuto dare il via al progetto. La prima fase si è conclusa positivamente: la biomolecola RNS60 non crea alcun problema. La seconda, sulla sua efficacia, è in fase di completamento e nei prossimi mesi potremo esprimerci su dati precisi. Al momento possiamo solo dire che i pazienti cui è stata somministrata sono più che soddisfatti“, ha affermato la Mazzini.

Ipoteca la casa per la moglie malata di Sla: il contributo alla ricerca
LEGGI COMMENTI