Ultimo aggiornamento sabato, 07 20 Dicembre19 - 23:05

Caos e rissa sfiorata alla Camera, al centro della discussione il Mes: coinvolto Piero De Luca

La discussione c'era stata precedentemente in Senato con l'audizione del Ministro Gualtieri

Politica
27 Novembre 2019 22:02 Di redazione
2'

Si è sfiorata la rissa nell’aula della Camera con una trentina di parlamentari coinvolti. Ad incendiare gli animi il Mes, il fondo Salva Stati dopo l’audizione del Ministro dell’economia, Roberto Gualtieri in Senato, le cui parole vengono riportate nell’emiciclo dal leghista Claudio Borghi che attacca duramente il governo e il premier Conte.

Subito gli fa eco Giorgia Meloni e scoppia la bagarre. La situazione si fa incandescente quando prende la parola il dem Piero De Luca. Tra cori e urla il presidente Fico sospende la seduta. Ed è nei minuti precedenti che si sfiora la rissa in aula, sotto gli occhi di un gruppo di ragazzi che in quel momento stava assistendo ai lavori parlamentari.

Banalmente – spiega Giorgia Meloniabbiamo fatto notare la vergogna delle parole del ministro Gualtieri” dopo aver scoperto che il trattato “è stato sottoscritto ed è inemendabile” e che il Parlamento “è stato totalmente scavalcato“.

Si tratta di 125 miliardi di euro che di fatto servono “a salvare le banche tedesche“, aggiunge ribadendo la richiesta che il premier, Giuseppe Conte, venga a riferire alle Camere.Sono stati violati i diritti costituzionali“, sottolinea la leghista Barbra Saltamartini.

Caos e rissa sfiorata alla Camera, al centro della discussione il Mes: coinvolto Piero De Luca
LEGGI COMMENTI