Ultimo aggiornamento martedì, 04 Agosto 2020 - 13:28

Studentessa muore alla lavagna, il racconto della prof: “Girava gli occhi, siamo sconvolti”

Salerno
7 Ottobre 2019 12:40 Di redazione
2'

Stava svolgendo un esercizio alla lavagna durante l’ora di matematica quando è stata colta da un malore ed è caduta a terra battendo la testa. E’ morta così la studentessa 16enne che frequentava la III F dell’Istituto “Genovesi-Da Vinci” di Salerno. A raccontare quanto accaduto in classe questa mattina poco dopo le 9 è la stessa docente di matematica, la professoressa Teresa Marino, visibilmente sotto choc.

“Si è sentita male mentre svolgeva un esercizio di matematica alla lavagna ed è caduta a terra. Abbiamo provato a soccorrerla in tutti i modi in attesa dell’arrivo dei sanitari del 118” spiega l’insegnante che aggiunge: “Ho visto la ragazza che girava gli occhi, ero preoccupatissima”. Purtroppo nemmeno l’arrivo dei sanitari della Croce Rossa è servito a salvare la vita alla giovane studentessa, morta pochi istanti dopo la caduta.

“Sarà difficilissimo entrare in quella classe. Sto malissimo, anche tutti i compagni della giovane sono ancora sotto choc. Era una ragazza studiosa e molto preparata in matematica. Cercheremo pian piano di andare avanti e superare questo dramma”. Intorno alle 11 a scuola sono arrivati anche i familiari della 16enne. Dolore e sgomento nell’istituto salernitano, alcuni ragazzi sono tornati a casa sconvolti da quanto accaduto. La vittima era residente a San Mango Piemonte, piccolo comune in provincia di Salerno, ed era descritta come una studentessa brillante.

Sul posto oltre agli agenti della Squadra Mobile di Salerno, anche la polizia scientifica e il medico legale. Il magistrato Maria Benincasa della procura di Salerno dovrà valutare se disporre o meno l’autopsia. Siamo tutti sconvolti” ha dichiarato il preside dell’istituto Nicola Annunziata.

2
Ultimo aggiornamento 12:40
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati