Ultimo aggiornamento lunedì, 21 Ottobre 2019 - 19:59

La storia della famiglia napoletana che pulisce ogni giorno la spiaggia in villeggiatura

Cronaca
6 Agosto 2019 22:19 Di redazione
2'

Dedicano un’ora della loro giornata a pulire la spiaggia dalla plastica e da altri rifiuti lasciati dai bagnanti. Padre, madre e figlioletta originari della provincia di Napoli in questi giorni si sono messi in luce ad Ascea, piccolo comune in provincia di Salerno.

A raccontare il buon esempio offerto dalla famigliola partenopea è il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli: “La Campania non è solo cialtroni e delinquenti. La Campania è soprattutto fatta da gente onesta e civile, che ha a cuore il proprio territorio e il benessere della collettività. Le storie negative, purtroppo, sono tante. Ma quelle positive, a volte, riescono a far intravedere una speranza per il futuro. Come quella di una famiglia della provincia di Napoli, in vacanza ad Ascea, che almeno un’ora al giorno, tutti assieme, la passa a pulire la spiaggia dalla plastica e da altri rifiuti che le persone lasciano. Un gesto meraviglioso che, come ci raccontano, spesso invoglia anche altre persone presenti a fare lo stesso. Le buone azioni sono contagiose”.

“Per fa capire alle persone che la civiltà e l’onestà sono la strada da seguire servono queste storie. Racconti di persone normali – ha aggiunto Borrelli – ma che con i loro gesti possono contribuire fattivamente ad una Campania migliore, una regione dove far crescere i propri figli, dove i giovani non desiderino scappare ogni giorno”.

LEGGI COMMENTI