Ultimo aggiornamento martedì, 16 Luglio 2019 - 21:04

“Zia fa caldo, ho sete”, bimbo beve l’acqua e vomita sangue: paura nel casertano

Anche la nonna del piccolo si è sentita male dopo aver acquistato la bottiglietta d'acqua

Cronaca
11 Giugno 2019 17:42 Di redazione
1'

Il tempo di bere per dissetarsi e trovare un pò di sollievo da questo caldo asfissiate che un bambino e sua zia sono rimaste vittime di un brutto malore. L’episodio è accaduto a Frignano località dell’agro aversano in provincia di Caserta.

La donna e suo nipote avevano acquistato una bottiglia in un bar per bere e dissetarsi. Ma poco dopo sia la zia che il piccolo si sono sentiti male. Forti i dolori allo stomaco di entrambi tanto che  il bimbo ha addirittura vomitato sangue.

A quel punto i presenti hanno soccorso immediatamente la donna e il nipotino accompagnandoli all’ospedale Moscati di Aversa. Dopo i primi accertamenti e le prime cure, il bambino è stato trasportato presso il Santobono, nosocomio napoletano.

I due sono stati ricoverati per intossicazione e la prognosi del piccolo è riservata. I carabinieri  del Nas hanno sequestrato la bottiglia d’acqua incriminata e il referto medico. La donna ha anche sporto denuncia.

"Zia fa caldo, ho sete", bimbo beve l'acqua e vomita sangue: paura nel casertano

LEGGI COMMENTI