Ultimo aggiornamento venerdì, 18 Ottobre 2019 - 20:22

Bacoli, 30enne muore intossicato dopo un incendio

Il rogo scatenato da un corto circuito causato da una stufa elettrica

Cronaca
22 Aprile 2019 17:57 Di redazione
1'

Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco di Monterusciello che hanno immediatamente messo in sicurezza l’intera zona prima di domare le fiamme. Poi sono giunti gli operatori del 118 dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli ma purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della vittima.

L’uomo, 30 anni e di origini extracomunitarie, era all’interno del suo appartamento. Come riportato da Il Mattino, la tragedia è stata causata da un corto circuito di una stufetta elettrica. Poi il fuoco che si è propagato per tutta la casa intossicando la vittima.

È accaduto nella notte, a Bacoli (località dell’area flegrea in provincia di Napoli) nei pressi dei 101 alloggi a Cappella. Sul posto sono poi arrivati anche i carabinieri della compagnia di Pozzuoli che hanno avviato i normali procedimenti del caso.

Bacoli, 30enne muore intossicato dopo un incendio

LEGGI COMMENTI