Ultimo aggiornamento venerdì, 19 Luglio 2019 - 23:36

Ambulanza deviata dai cittadini, donna partorisce in un bar grazie al 118: “Tre chili e mezzo di puro amore”

Cronaca
15 Aprile 2019 15:37 Di redazione
2'

Ha dato alla luce un bambino di tre chili e mezzo all’interno del bagno di un bar tra corso Novara e piazza Garibaldi a Napoli grazie all’aiuto quanto mai fondamentale della postazione Ascalesi del 118. Il “miracolo“, dopo che una prima ambulanza diretta a soccorrere la futura mamma era stata fermata da alcuni cittadini per soccorrere un giovane turista tedesco colpito dal cedimento di calcinacci lungo corso Umberto, è avvenuto intorno alle 12.30 di lunedì. Ad avvertire i sanitari polizia e carabinieri che si trovavano in zona, allertati dal personale del Caffè Centrale. Quest’ultimi hanno soccorso la donna di nazionalità nigeriana che si trovava in strada compagnia del figlio quando improvvisamente si sono rotto le acque.

La postazione Ascalesi, arrivata sul posto dopo la deviazione di una prima ambulanza, non solo provvede a far partorire la signora ma addirittura ha il tempo per effettuare la manovra di secondamento, ovvero l’ultima fase del parto che consiste nell’espulsione della placenta e degli annessi fetali, quelle membrane che collegano la placenta all’utero. Avviene dopo la nascita del bambino, ed è reso possibile dalle ultime contrazioni uterine, che chiudono di fatto la fase del travaglio.

Il parto è avvenuto in presenza anche del figlio maggiore della donna. Si tratta di uno dei primi casi in Italia, in cui il secondamento avviene sul posto con un equipaggio del 118. Il piccolo pesa tre chili e mezzo di “puro amore”, scrive la pagina Facebook “Nessuno Tocchi Ippocrate“, ed è stato trasportato insieme alla mamma, soccorso da un’altra ambulanza del 118, nel reparto maternità dell’ospedale Loreto Mare. 

Si tratta del secondo episodio, a un anno di distanza, che vede sempre protagonista la postazione Ascalesi ribattezzata “La cicogna”. La volta precedente due bimbi nacquero in ambulanza.  “Complimenti a tutto il team. Il medico Rino Cims, l’infermiere Giovanna Battista Cimmino e l’autista Carmine Pecorella.

Episodio 9 – Ginecologia e ostetricia – In Prima Linea

1
Ultimo aggiornamento 15:37
LEGGI COMMENTI