Ultimo aggiornamento venerdì, 19 Luglio 2019 - 23:36

Bimbo invalido dalla nascita, ginecologo fa sparire i soldi del risarcimento

Cronaca
14 Aprile 2019 12:40 Di redazione
2'

Felice è affetto da tetrapresi spastica, non può camminare né parlare e non è autosufficiente. Oggi per lui ci dovrebbero essere dei soldi, 500 mila euro di risarcimento per aiutare i genitori a prendersi cura di lui, ma quei soldi sono stati sottratti alla famiglia. I soldi però non sono mai stati dati ai legittimi beneficiari.

Come riporta il Mattino, i soldi furono messi a disposizione dell’assicurazione de medico quando il processo accertò la responsabilità colposa del professionista. Invece di versare il denaro ai genitori del ragazzo però il medico, sfruttando un’opzione normativa del codice civile fece accreditare l’importo su un conto corrente cointestato al figlio. Incassati gli oltre 500mila euro, anziché girarli ai beneficiari, il medico se ne impossessò definitivamente frazionandoli attraverso una serie di operazioni finanziarie per le quali oggi sono indagati il figlio di quel ginecologo con la moglie.

In seguito all’indagine la guardia di finanza ha sequestrato i soldi divisi in appartamenti e titoli.

Anche Le Iene, programma tv in onda su Italia Uno, si occuparono del caso. Paola, la mamma di Felice, descrisse il calvario degli ultimi giorni di gravidanza, il ritardo con cui il medico intervenne e le false rassicurazioni con cui dopo il parto provarono a farle credere che tutto si sarebbe risolto. Quando la Iena Giulio Golia si recò a casa di Giovanni Tommaselli per chiedere spiegazioni, in quel contesto disse: “Farò il massimo per trovare questi soldi, ho intenzione di onorare questa cosa…”.

LEGGI COMMENTI