Ultimo aggiornamento venerdì, 26 aprile 2019 - 14:30

“Approccio partenopeo”, offesa gratuita di Ilaria D’Amico ai napoletani: “E’ inadeguata”

Calcio Napoli
11 Aprile 2019 09:07 Di redazione
2'

Nonostante le continue gaffe, gli attacchi gratuiti e diffamatori e la strenua difesa dei colori bianconeri, Ilaria D’Amico continua ad essere uno dei volti di punta di Sky Sport. L’ultima offesa la compagna di Gianluigi Buffon la riserva, ancora una volta è il caso di dire, ai napoletani, tirati in ballo quasi per sfizio.

Durante lo speciale Champions League prima della gara tra Ajax-Juventus (terminata 1-1), la conduttrice e giornalista ha definito “approccio partenopeo” il clima presente all’esterno dell’hotel in cui alloggiava la Juventus, “da triccheballacche”. Il riferimento era ai rumori dei fuochi d’artificio che hanno reso meno tranquilla la nottata di Cristiano Ronaldo e compagna ad Amsterdam alla vigilia dell’andata dei quarti di finale contro i Lancieri.

Parole che hanno provocato l’indignazione dei tifosi partenopei che hanno definito la D’Amico “inadeguata” per il ruolo che svolge. Non è infatti la prima volta che si scaglia contro i napoletani con una serie di luoghi comuni che si verificano in tutte le latitudini di questo mondo. Basti pensare all’Inter di Mourinho, quella del Triplete tanto indigesto al popolo bianconero: nel 2010 i nerazzurri, a Barcellona per il ritorno della semifinale di Champions, non chiusero occhi la notte prima in albergo “grazie” allo show dei tifosi catalani.

L’elenco è bello folto ma la memoria della D’Amico appare di non ampie vedute.

Martedì scorso altra gaffe in diretta tv: la giornalista confonde la Corea del Sud con quella del Nord, definendo la prima una Paese non democratico.

LEGGI COMMENTI