Ultimo aggiornamento lunedì, 25 marzo 2019 - 01:44

Fa 500 chilometri e dà fuoco alla moglie per vendicarsi: video drammatico

Ercolano
12 Marzo 2019 20:15 Di redazione
2'

Non accettava di essere stato abbandonato dalla moglie e, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari da un anno proprio per maltrattamenti in famiglia, si è messo in auto e da Ercolano ha raggiunto Reggio Calabria (circa 480 chilometri), dove la donna attualmente vive con i due figli, per consumare la sua vendetta.

E’ ancora ricercato Ciro Russo, il 42enne napoletano che questa mattina, poco dopo le 8.30, si è avvicinato alla vettura, una Citroen, dell’ex consorte con in mano un contenitore con all’interno liquido infiammabile, ha aperto la portiera, ricoperto la donna di benzina, dandole poi fuoco. La vittima ha tentato di fuggire finendo con l’auto contro un muro. L’aggressione, durata pochi secondi, è andata in scena in via Frangipane nei pressi dell’omonimo liceo artistico, in una zona trafficata del capoluogo calabrese.

Russo vive in casa dei genitori a Ercolano, in via Trentola, e stava scontando i domiciliari per maltrattamenti in famiglia. Dopo aver dato fuoco all’ex moglie, si è allontanato a bordo di una Hyundai i30 di colore grigio, ritrovava intorno alle 13 dalla polizia tra via Trieste e via Genova, parcheggiata in modo selvaggio. Dell’uomo al momento ancora nessuna traccia.

La donna, inizialmente ricoverata agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria in seguito alle gravi ustioni riportate, è stata trasferita nel primo pomeriggio al centro grandi ustionati di Brindisi con un volo speciale dell’Aeronautica Militare. Secondo quanto si è appreso, la donna avrebbe ustioni sul 70% del corpo e le sue condizioni sono gravi.

LE IMMAGINI DELL’AUTO IN FIAMME: 

L’IDENTIKIT – Il responsabile del tentato omicidio si chiama Ciro Russo, 42 anni. L’uomo, di corporatura robusta, brizzolato, alto 188 centimetri, con occhi marroni, si è allontanato a bordo di un’autovettura Hyundai i30 di colore grigio scuro targata FF685FW. Sono in corso le ricerche da parte degli uomini della Squadra Mobile, delle Volanti e di tutta la Polizia di Stato.

1
Ultimo aggiornamento 20:15
LEGGI COMMENTI