Ultimo aggiornamento sabato, 16 febbraio 2019 - 21:15

Chiaia, movida e violenza: ragazzo con il cranio sfondato

L'episodio è avvenuto nel cuore della città. Due bande di ragazzini si sono scontrate e uno di loro ha avuto la peggio

Cronaca
9 Febbraio 2019 11:24 Di redazione
1'

È accaduto tutto questa notte, dopi la chiusura delle attività commerciali. Siamo nella “Napoli bene“, nel cuore della movida di Chiaia nei pressi di quei vicoletti dove si snoda quella che viene conosciuta come la zona di bar e locali.

I gruppi di violenti si sarebbero scontrati tra il liceo Umberto San Pasquale. Due orde di ragazzini avrebbero iniziato a litigare in modo molto acceso fino a dare vita ad una rissa vera e propria. Il loro comportamento è stato molto violento, addirittura i giovani coinvolti nel litigio avrebbero utilizzato sedie e tavolini per avere la meglio.

Uno dei giovani coinvolti è stato gravemente ferito. Addirittura gli è stato fracassato il cranio, aspetto che l’ha costretto ad un ricovero urgente in ospedale. La diagnosi è di un trauma cranico e contusioni su tutto il corpo.

Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno avviato gli accertamenti del caso e avviato le indagini. Al vaglio dei militari le testimonianze dei presenti e le possibili immagini registrate dalle telecamere di video sorveglianza installate in zona.

Chiaia, movida e violenza: ragazzo con il cranio sfondato

foto di repertorio

LEGGI COMMENTI